Il progetto interculturale Voci Migranti è nato nel 2010 dall'incontro di alcune realtà associative della Valtiberina, sul filo della memoria. Attraverso videointerviste, un laboratorio teatrale, un documentario e performance dal vivo, si sono creati intrecci fra chi oggi vive qui da migrante, chi ha raccontato la sua emigrazione in un diario e chi con queste storie ci si è confrontato.
Ho seguito tutte le fasi del progetto e quello che inizialmente era nato come un lavoro di documentazione si è poi trasformato in un percorso narrativo autonomo che ha 
generato la mostra fotografica Volti Migranti.

 
"Sguardi altrove che raccontano di sé,

occhi chiusi a proteggere ricordi, 

occhi aperti su nuovi orizzonti"

Sala Espositiva Palazzo Pretorio ​

Sansepolcro   -  febbraio 2011